beltane-fuoco

Beltane, la celebrazione della fertilità

Il mese di maggio inizia con la festa di Beltane.

Nel calendario celtico Beltane rappresenta la celebrazione della fertilità della Terra e della Vita. E’ una delle quattro celebrazioni contraddistinta dal fuoco.

Beltane é il momento in cui l’energia maschile del Dio è al suo massimo grado di potenza ed è anche il momento di massima fecondità del grembo della Dea Madre. Lei è la terra, calda e accogliente dei semi che attende che crescano in lei. Siamo arrivati al tempo delle nozze fra il Dio e la Dea,
Per questo Beltane è la festa della fertilità e molti rituali praticati che la riguardano hanno come tema il corteggiamento e l’unione. L’Albero di Maggio, intorno al quale i giovani danzano, oltre che l’Albero cosmico (ossia l’Asse che regge l’Universo unendo Cielo e Terra) rappresenta l’energia fecondante del Dio e i nastri che, durante la danza si avvolgono attorno al palo, sono simbolo della Dea che si unisce al Dio per dare nuovamente origine alla vita.
palo-di-maggio

Beltane si festeggia di preferenza all’aperto, in campagna o in una radura vicino ai boschi per apprezzare meglio la pienezza della natura, per respirarla dentro.

Nella Ruota del Tempo, Beltane si trova sullo stesso asse di Samhain, semplicemente all’estremità opposta del raggio e questo indica che ne è la controparte. Mentre in autunno, tutto muore, in primavera tutto si anima, glorioso e rompe e fende la terra uscendo libero al sole.
Questo è un periodo dell’anno in cui di solito ci sentiamo fisicamente bene, in cui i nostri bioritmi si sono adattati alle accresciute ore di luce. Quindi è il momento adatto per operare, per condurre a realizzazione le cose che ci siamo prefissati di compiere.

nozze-dio-e-dea-beltane

Anche da un punto di vista psicologico i nostri pensieri si volgono all’esterno, per fare e operare.
Questa estroversione stagionale fa sì che questa sia un’epoca propizia ai nuovi amori e alle nuove amicizie, come anche al rafforzamento delle relazioni già esistenti. E’ il momento di passare più tempo con gli altri. E’ anche tempo di stimolare la nostra creatività e la nostra fertilità interiore.

Da un punto di vista spirituale a Beltane inizia la seconda parte del cammino, quella che gli antichi chiamavano fase coagula: dopo aver rese fluide, rinnovate, disponibili le nostre potenzialità ed essersi cimentati in nuovi cammini, ora si tratta di consolidare i risultati raggiunti, per poter ambire a traguardi più elevati sia in ambito spirituale che in quello materiale.

Come allineare la tua energia a quelle del momento?
La pratica della meditazione ti aiuta a restare nel momento presente e a “sentire” ciò che si trova intorno a te. Questa grande spinta alla concretizzazione può anche essere sostenuta con metodi semplici e di grande efficacia perchè ravvivano il fuoco della tua motivazione.

Non lasciare ancora una volta che i tuoi sogni restino in un cassetto…

alessandra-barison-tondoAlessandra Barison

Fondatrice di inCrescita

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *