blog-ottobre-13-notti-sante

Ottobre. Coltiviamo il seme delle 13 notti sante

Dopo aver percorso il tempo delle 13 Notti Sante, che va dal 24 dicembre al 6 gennaio, e seminato gli intenti per ogni mese dell’anno in corrispondenza di ogni singola notte seguendo le indicazioni che Rudolf Steiner ci ha lasciato continuiamo il nostro percorso di manifestazione consapevole coltivando e dando forza ai nostri semi.

A partire dal mese di gennaio e ad ogni inizio mese fino al prossimo dicembre troverai altri spunti che ti riporteranno ai temi di riflessione affrontati in ogni singola notte santa e che potranno essere di utilità per il tuo personale percorso di manifestazione e le tue medit-azioni nel mese di riferimento.

L’intento di questi piccoli contributi è quello di accompagnare tutti coloro che hanno vissuto con noi il periodo delle 13 Notti Sante ed anche coloro che, pur non avendolo fatto, si sentono chiamati in qualsiasi istante a questo “lavoro” di co-creazione.

Grazie per essere parte di questo movimento di creazione ed espansione di un Nuovo Inizio e per condividere questi contenuti con chiunque ti sia vicino e desideri esserne parte…

 

Il mese di ottobre è il mese del segno zodiacale della bilancia la cui virtù è la Contentezza.

Questa virtù è la pienezza della Saggezza che conduce al Divino, che dona il Distacco, dalle circostanze contingenti della vita.

In ognuno di questi 31 giorni di ottobre, portiamo la nostra attenzione: qualcosa ci viene dato, ce ne contentiamo profondamente. Qualcosa ci viene tolto, ce ne contentiamo egualmente. Né la ricchezza, né la privazione sono noi: noi siamo contenti in noi stessi, distaccati da ciò che non siamo.

 

Se non hai vissuto con noi il percorso delle 13 notti sante “in diretta” e/o desideri ri-guardare il video della meditazione e riflessione quotidiana relativo alla Seconda Notte Santa clicca qui o sull’immagine qui sotto

in-13-notti-sante_banner-insta

con Amore e Gratitudine

alessandra-barison-tondoAlessandra Barison

Fondatrice di inCrescita

 

Facebooktwitterpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *