capelli_forti

Caduta dei capelli nel periodo delle castagne: che fare?

Un detto popolare afferma che durante il periodo autunnale (detto anche periodo delle castagne), vi sia un aumento della caduta dei capelli.

Gli esseri viventi e la natura sono uniti insieme in un unico ciclo. Faccio un esempio:  in autunno, come dagli alberi cadono le foglie, dal castagno si staccano e finiscono a terra i ricci con dentro i loro frutti, e negli animali avviene la perdita del pelo. Per gli esseri umani viene incrementata la caduta dei capelli… non spaventarti quindi se vedi sulla nostra spazzola qualche filo in più!

Quale significato simbolico ci può essere dietro tutto ciò?? Semplicemente, una sorta di rinnovamento… via i capelli “vecchi” per lasciare posto ai capelli “nuovi”.

Come puoi agire per contrastare la caduta dei capelli e favorirne la ricrescita?

Puoi sicuramente partire da un alimentazione corretta che vada a comprendere sostanze nutritive utili a rafforzare capelli e favorirne la ricrescita. Parliamo di vitamine e sali minerali che sono contenuti in frutta e verdura di stagione. Vediamo quali:

  • capelli-alimentiVitamina A e betacarotene: carote, zucca, cavoli, broccoli apportano molti benefici
  • Vitamina C
  • Vitamina E
  • Alimenti ricchi di Biotina
  • Complesso vitaminico del gruppo B: fagioli, verdura in genere, cereali integrali e le alghe.
  • Vitamina B12: è essenziale in quanto incrementa la produzione di globuli rossi che hanno il compito di condurre l’ossigeno ai tessuti  e quindi anche al cuoio capelluto., Questa vitamina la si può trovare in alimenti come le alghe, i germogli e i lieviti naturali. In casi estremi potrai anche seguire una cura a base di integratori.
  • Ferro: ha la stessa funzione della vitamina B12. La carenza di queste due sostanze inibisce il processo di ossigenazione, portando ad un indebolimento dei tuoi capelli. È bene quindi non farle mai mancare nella dieta di tutti i giorni, soprattutto per se sei una donna. Una cosa importante da tenere in considerazione: sia il ferro che il gruppo della vitamina B vengono assorbiti dal nostro corpo grazie alle vitamine C ed E. Gli alimenti di origine vegetale da cui possiamo trarre il ferro sono: i legumi, le germe di grano, il timo secco, il melone (che contiene sia ferro che vitamina C),  frutta secca e cacao amaro. Puoi ad esempio abbinare in un bel piatto unico del riso integrale, lenticchie accompagnati da una bella porzione di verdura condita da una bella spruzzata di succo di limone!!
  • Miglio: è un altro alimento importante per la salute dei capelli per il suo alto contenuto di silicio.

 

I capelli e la cheratina

Parliamo di crescita dei capelli.

Una proteina fondamentale per i nostri capelli è la cheratina quindi attenzione ad una sua carenza.

Anche in questo caso l’alimentazione è il primo passo per avere il giusto apporto di cheratina. Molti sono gli alimenti che influiscono nella formazione della cheratina:

  • alimenti contenenti vitamina B7: cavolfiori, cipolle, broccoli, noci, banane, cereali integrali e arance, fave e mandorle
  • alimenti ricchi di zolfo:  cavolo nero, soia e fagioli secchi. La cheratina è molto ricca di questo minerale

I rimedi erboristici per la caduta dei capelli

  • Oli-per-capelliEquiseto o coda cavallina: la forma di questa pianta ricorda molto la coda del cavallo e può essere quindi associata ai nostri capelli. I principi attivi che esso contiene, ovvero  silicio, magnesio, potassio, tannini, alcaloidi e calcio favoriscono  la remineralizzazione dei capelli, delle unghie e delle ossa.
  • Ortica: contiene silice, manganese, calcio, potassio fosforo e vitamine A, C e K quindi anche questa ha un’ azione remineralizzante.
  • Olio essenziale di Rosmarino: utile nella prevenzione della caduta dei capelli ed è rivitalizzante.
  • Hennè (Lawsonia inermis): arbusto della famiglia delle Lythraceae dona robustezza al capello.
  • Olio di oliva: rinforzante e anticaduta
  • Olio di ricino: per la ricrescita
  • Olio di Sapote: attenua la caduta dei capelli
  • Gel d’aloe previene la caduta dei capelli ed è un rinforzante

 

Consigli utili

Per non indebolire i nostri capelli e prevenirne la caduta il consiglio è quello di lavarli una o due volte alla settimana…i lavaggi frequenti possono alterare il ph della cute.

Io espressamente consiglio di utilizzare shampoo definiti ecobio perchè risultano essere meno aggressivi. Alcuni sono ricchi di estratti vegetali e aiutano nell’apporto di benefici specifici. È meglio controllare sempre gli ingredienti aiutandosi con il biodizionario che trovi facilmente su internet.

Curiosità

Lo sapevi che sfregarsi le unghie stimola la produzione di cheratina e quindi aumenta la crescita dei capelli?? Provaci!! :-)

olio-per-capelli

Ti consiglio di leggere:

L’ antibiotico naturale: le virtù dell’ argento colloidale

L’argilla: cicatrizzante e antinfiammatorio naturale

Raccontami la tua

Sono molto curiosa di conoscere il risultato delle tue esperienze con i rimedi che ti ho consigliato.  In fondo alla pagina trovi lo spazio per i tuoi commenti :-)

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sulle nostre attività direttamente nella tua casella di posta elettronica, iscriviti alla newsletter di inCrescita! In fondo alla pagina trovi il form per l’iscrizione insieme ad una sorpresa 😉

 

sara-trotta-naturopataSara Trotta

Naturopata, editor inCrescita

 

 

 

 

 

 

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *