Quali-verdure-scegliere-in-Autunno-e-come-sceglierle

Verdura e ortaggi di stagione: i 10 protagonisti dell’autunno

I colori dell’autunno mi hanno ispirato nello scrivere questo post perchè sono gli stessi che ritrovo nei banchi dei mercati dove padroneggia la verdura di stagione. In un precedente post ti avevo parlato dei frutti da avere in dispensa in questa stagione autunnale. Ora vediamo quali sono invece i 10 ortaggi benefici del periodo autunnale:

  1. La zucca. Quest’ortaggio contiene un alto tasso di vitamina E, calcio, potassio, magnesio, fosforo e sodio ed è anche una preziosa fonte di caroteni, sostanze che favoriscono la produzione della vitamina A e hanno un’azione antinfiammatoria. Sono inoltre degli antiossidanti. Anche i semi della zucca possono essere utilizzati a scopo benefico per il nostro organismo essendo questi ricchi di una sostanza chiamata cucurbitina, molto efficace per la sua azione protettiva sulla prostata e sull’apparato urinario in generale, sia quello maschile che femminile. La zucca possiede inoltre proprietà calmanti e diuretiche e può essere utilizzata nella cosmesi per preparare delle maschere per la pelle infiammata. È un alimento poco calorico e ricco di proteine.
  1. ortaggi_autunno_3_barbabietola_rossaLa barbabietola rossa. Ha un alto contenuto di vitamine (soprattutto quelle del gruppo B), proteine, Sali minerali (sodio, potassio, fosforo, ferro, magnesio e calcio) e fibre. È molto utile in caso di debolezza e per soggetti debilitati per la sua azione rimineralizzante e inoltre agisce come antinfiammatorio sull’apparato digerente. Il suo succo è utili nei casi di anemia e ipertensione arteriosa. La zucca deve essere consumata con moderazione da soggetti diabetici visto il suo elevato contenuto di zuccheri.
  1. Il cavolfiore. Anche quest’ortaggio è una ricca fonte di vitamine e Sali minerali, ha un’azione antinfiammatoria, antiossidante, antidiabetica e antitumorale, inoltre stabilizza il battito cardiaco e la pressione arteriosa. Apporta molti benefici alla tiroide. Contiene molta vitamina C, infatti è indicato per il raffreddore.
  1. 11648Il finocchio. È un carminativo, aiuta cioè in caso di gas gastro-intestinali ed ha inoltre proprietà digestive. È un antispasmodico (grazie al contenuto di anetolo), un antinfiammatorio e agisce anche come depurativo del sangue e del fegato. Questo alimento è costituito quasi del tutto da acqua ed è una ricca fonte di minerali, tra cui il potassio, e di vitamine tra cui C, A e quelle del gruppo B. Contiene inoltre molti flavonoidi.
  1. Il porro. È un diuretico (per via del suo elevato contenuto di acqua) e antiossidante per il suo elevato contenuto (come il finocchio) di flavonoidi. Svolge inoltre un’azione lassativa e disintossicante. Contiene anch’esso minerali, quali ferro e calcio, e vitamine C, A, E, e K. È un alimento molto proteico e ricco di fibre. La parte più ricca di queste sostanze è la parte bianca.
  1. Il sedano. Contiene minerali come il potassio, fosforo, calcio e magnesio e vitamine quali C, K, vitamine del gruppo B ed E. Anche questo come il porro è composto in maggior parte da acqua, quindi facilita la diuresi ed ha un’azione depurativa. Questo alimento è un valido rimedio per i problemi legati alle ossa, infatti il suo succo è indicato per chi soffre di reumatismi. È un antiossidante per il suo contenuto di luteina. Può essere usato anche per l’ernia iatale.
  1. Il cardo. Quest’ortaggio possiede proprietà depurative ed è inoltre famoso per la sua azione purificante e rigenerante per il fegato per il contenuto di silibina, una sostanza che elimina le tossine in eccesso. Può essere d’aiuto in caso di colesterolo alto. È inoltre ricco di fibre. Bisogna fare attenzione a non eccedere nella consumazione per via della sua azione lassativa.cardi_gobbi_proprieta_nutrizionali_ts
  1. Le carote. Contengono i caroteni, che hanno il compito di produrre la vitamina A, utile per la vista. Sono ricche di flavonoidi (che svolgono un‘azione antiossidante) e di betacarotene.
  1. Il broccolo. Quest’ortaggio offre molti benefici per il suo apporto di vitamine tra cui la C e quelle del gruppo B e di Sali minerali, quali ferro, potassio, fosforo e calcio. Inoltre, grazie al suo contenuto di fibre è un valido rimedio per la stitichezza. Questo alimento previene il rischio dell’insorgenza di tumori grazie al sulforafano che ha la funzione di diminuire il rischio della produzione di cellule tumorali.
  1. La rapa. Ricca di sali minerali e vitamine risulta essere molto utile in caso di stanchezza. Aiuta in caso di stitichezza, perché molto ricca di fibre. Ha proprietà antinfiammatorie e diuretiche adatta quindi in caso di cistite. Svolge un’azione depurativa  può essere quindi utile in caso di problemi di pelle e per disintossicare l’organismo. È un ottimo rimedio per sciogliere il catarro e previene i tumori che colpiscono l’utero, la mammella e l’apparato digerente. Tuttavia, i soggetti  con problemi alla tiroide devono fare attenzione a consumare questo alimento, perché può dare dei problemi a causa dell’elevato contenuto di solforati, sostanze che inibiscono la produzione di iodio.

Un consiglio per godere del meglio…

Per mantenere intatte tutte le ottime proprietà delle verdure (ma potremmo dire anche degli alimenti in generale), il mio consiglio è quello di prediligere la cottura a vapore. Bollire le verdure in acqua calda riduce infatti il contenuto vitaminico e minerale perchè tutti questi nutrienti si perdono nell’acqua di cottura.

Cottura-a-vapore

 

Ti consiglio di leggere:

Frutta di stagione: i 10 prodotti fondamentali dell’autunno

Curarsi con il cibo: colori e sapori di frutta e verdura e i loro benefici

Raccontami la tua

Sarebbe bello conoscere la tua esperienza personale con i rimedi che ti ho consigliato. Se hai piacere di condividere, in fondo alla pagina trovi lo spazio per i tuoi commenti.

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sulle nostre attività direttamente nella tua casella di posta elettronica, iscriviti alla newsletter di inCrescita! In fondo alla pagina, dopo i commenti, trovi il form per l’iscrizione insieme ad una sorpresa 😉

 

sara-trotta-naturopataSara Trotta

Naturopata, editor inCrescita

 

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *