Schuessler salt No. 8 Natrium chloratum D6

Naturopatia: la “medicina” naturale di base

Molte volte mi capita, quando dico di essere una naturopata, di trovarmi di fronte a persone che mi guardano perplesse e con gli occhi sgranati chiedendomi “E che cosa farebbe?” La mia reazione resta alquanto di sconcerto perché se ne parla così tanto e da diverso tempo che ho dato sempre per scontato qualcosa che in effetti non era: che tutti conoscessero la naturopatia, chi è il naturopata, cosa fa e qual’é la sua filosofia.

Facciamo un po’ di chiarezza in questo…  :-)

 

naturopatiaChe cos’è la naturopatia?

La naturopatia fa parte delle discipline bio-naturali, ovvero discipline che mirano a favorire il benessere con un approccio sia biologico che naturale. Queste discipline approcciano alla cura attraverso consigli di vita sana e rimedi naturali che la natura offre in modo immediato.

 

Chi è e che cosa fa il naturopata?

Il naturopata è un operatore del benessere che ha il compito di guidare il soggetto verso un cambiamento del suo stile di vita nella direzione del benessere. Per meglio dire il naturopata accompagna il soggetto verso una presa di consapevolezza e alla capacità di autoguarigione.

Cosa intendo con la parola autoguarigione? Tra il naturopata e il suo cliente deve sorgere una sorta di collaborazione. Anche se è il naturopata a cercare la causa che sta alla base della patologia, il “lavoro” mirato al cambiamento viene compiuto dal soggetto.

Naturopata-medico-di-baseIn questo processo di ricerca e guida il naturopata si avvale di un sapere scientifico e soprattutto di un sapere filosofico, religioso e metafisico. Ciò gli consente di lavorare anche su piani diversi da quello materiale perchè la visione che egli ha dell’individuo è globale, olistica (dal greco olis=tutto). A differenza del medico allopatico, nella cura del soggetto tiene conto di tutti i suoi aspetti, della globalità della persona.

Il Naturopata parte dal principio che ogni cosa è connessa alle altre da fitta una rete energetica. Quando siamo in salute, l’energia scorre liberamente e tutto funziona al meglio, regna l’Armonia. La patologia sorge nel momento in cui in una parte del tutto si viene a creare uno squilibrio, un blocco nel flusso energetico.

Il naturopata ha come obiettivo primo la comprensione della causa che determina la malattia che spesso si trova nei condizionamenti sbagliati e nei limiti mentali del soggetto. Pensieri, convinzioni di cui può essere o meno consapevole che gli impediscono di essere sé stesso e di vivere in piena salute e felicità, in Armonia e con Amore.

 

Quali sono le basi teoriche della naturopatia?

Il naturopata ha competenza in materie quali ad esempio l’erboristeria, l’aromaterapia, l’oligoterapia, i fiori di bach, le medicine tradizionali (cinese, indiana, etc.), la cromoterapia, la cristalloterapia e così via..

Da un punto di vista teorico/filosofico la naturopatia ha un legame con diverse correnti quali:

1) Il vitalismo. Questa corrente filosofica afferma che ogni forma di vita è permeata da Energia vitale che rende possibile la Vita. Ad essa, nelle varie culture, vengono assegnati nomi diversi come ad esempio Pneuma in Grecia, Prana nella medicina ayurvedica, Qi nella MTC (medicina tradizionale cinese), etc.

Naturopatia-medicina-olistica2) Il causalismo. Il suo principio base è che esiste sempre una connessione tra un sintomo e causa che lo ha creato. Il lavoro dell’operatore del benessere consiste appunto nell’identificare questa causa e guidare il soggetto verso un’autoguarigione.

3) Olismo. Il naturopata ha una visione olistica, nel senso che egli deve prendere in considerazione la persona in tutta la sua globalità e nella sua unicità. In questo approccio è fondamentale il concetto di “malattia”.

La malattia fa parte della totalità. Non si tratta di un nemico da combattere e sconfiggere. Essa è semplicemente un messaggio che il nostro corpo ci manda, una modalità di comunicare del corpo per avvisarci di un nostro comportamento, pensiero o atteggiamento che va in una direzione diversa dalle leggi naturali che governano la Vita. La malattia è qualcosa da comprendere e ringraziare.

4)Il Naturismo. Da esso il naturopata attinge i principi di uno stile di vita: la Natura è il miglior ambiente da cui attingere rimedi, risorse ed “energie” che portano a vivere in Salute. Nella cura del corpo si coinvolge anche l’alimentazione di tipo vegetariano.

Importante sottolineare che a differenza di questo movimento popolare, la naturopatia non fa proprio il concetto di una forma di vita sociale dove si abbandona qualsiasi forma di civilizzazione per vivere a stretto contatto con la natura, compresa la nudità (da non confondere con il nudismo).

Naturopatia e Medicine naturali

Ti consiglio di leggere:

Curarsi con il cibo: colori e sapori di frutta e verdura e i loro benefici

Verdura e ortaggi di stagione: i 10 protagonisti dell’autunno

Scarsa concentrazione e mal umore… a tutto c’è rimedio!

Raccontami la tua

Sarebbe bello conoscere la tua esperienza personale con la naturopatia. Hai mai incontrato un naturopata? Se hai piacere di condividere, in fondo alla pagina trovi lo spazio per i tuoi commenti.

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato sulle nostre attività direttamente nella tua casella di posta elettronica, iscriviti alla newsletter di inCrescita! In fondo alla pagina, dopo i commenti, trovi il form per l’iscrizione insieme ad una sorpresa 😉

sara-trotta-naturopataSara Trotta

Naturopata, editor inCrescita

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *